Il ballo della Filarmonica di Vienna

Il primo ballo della Filarmonica di Vienna ebbe luogo il 4 marzo 1924 dopo appena otto settimane di preparativi. L’evento soddisfò ogni attesa in termini di profitto e risalto sociale.

Finora il tradizionale ballo è stato eseguito più di 70 volte e il luogo esclusivo per l’evento è sempre stato e continua ad essere il Musikverein di Vienna, inaugurato nel 1870. Con il primo concerto di abbonamento diretto da Otto Dessoff il 3 novembre 1870, la Filarmonica di Vienna trovò una sede permanente sia per il tradizionale Concerto di Capodanno nella “Sala dorata” sia per il tradizionale ballo.
Il compositore e direttore Richard Strauss realizzò per questo straordinario ballo una fanfara, ideata per l’ingresso degli ospiti d’onore ed eseguita con sei trombe, otto corni, sei tromboni, due tube e due timpani.

Lo sapevate che …

l’obiettivo del ballo era raccogliere fondi per le associazioni a scopo benefico dell’orchestra? L’usanza continua ancora oggi.

Richard Strauss – Fanfara della Filarmonica di Vienna, 2010